Club Alpino Italiano
Sezione di Conegliano

Social

Logo Escursionismo

Gita di Escursionismo

DOMENICA 21 LUGLIO 2024

Anello di S. Sebastiano

Dolomiti di Zoldo

Partenzaore06:30
Dislivello salitam1.000
Dislivello discesam1.000
Tempo di percorrenzaore7
DifficoltàEE
EquipaggiamentoNormale da escursionismo
TrasportoMezzi propri
CapogitaAngelo Baldo (ASE)
(333-8556736)
Presentazione 16 luglio 2024 ore 21:00
Dal passo Duran (1.601 m) si sale su sentiero CAI n. 524 e, dopo alcuni sali-scendi sotto il Sass di Caleda, si traversa su cengia esposta attrezzata e si raggiunge l’omonimo Van: Van o Vant è termine locale per definire le conche o catini. Si sale verso destra fin sotto alle Creste di S. Sebastiano dove, ad un bivio, si procede a destra verso il Tamer Piccolo fino a raggiungere, con attenzione vista la friabilità del terreno, la forcella la Porta (2.326 m). Dopo la sosta si scende sul versante opposto attraversando verso destra e si percorre un breve canale e su ghiaie, calandosi nel Vant de le Forzele. Si scende fino al Pian de le Mandre dove si trova il bivio con il sentiero CAI n. 536 che conduce alla Baita Angelini (1.680 m) dove ci fermiamo per la sosta. Per il ritorno si riprende il cammino con diversi saliscendi: superata la forcella de le Caure (1.760 m) si attraversa il Van di Gravinai, arrivando alla forcella De le Barance (1.688 m); si aggira il crinale nord est della Croda di Mezzodì in località la Coda e Col de le Buse e si arriva in località Pian Grand dove di li, a breve, si conclude l’anello con l’arrivo al passo Duran.
Versione stampabile