Club Alpino Italiano
Sezione di Conegliano

Social

Logo Escursionismo

Gita di Escursionismo

DOMENICA 29 SETTEMBRE 2019

Ciadins de Bortoluth e de le Pregoiane

Prealpi Clautane

foto gita
Partenzaore06:30
Dislivello salitam1.000
Dislivello discesam1.000
Tempo di percorrenzaore6-7
DifficoltàEE
EquipaggiamentoNormale da escursionismo
CartografiaTabacco 021
TrasportoMezzi propri
CapogitaMauro Girotto (ASE)
(347-1027341)
Aiuto capogitaGiorgio Madinelli
Presentazione 24 settembre 2019 ore 21:00
La conformazione dei monti della Val Settimana ha creato, in tempi ormai lontani, le condizioni ottimali per la formazione di piccoli ghiacciai. L'erosione causata da questi ghiacciai ha modellato il paesaggio, portando alla formazione di circhi ottimamente conservati. Le conche glaciali sono state nominate dai clautani Ciadins per la loro forma a bacinella o catino. Con questa escursione visiteremo i Ciadins de Bortoluth e de le Pregoiane, posti sul versante sinistro idrografico della Val Senons. Saremo accompagnati da Giorgio Madinelli, autore del libro "Degli antichi sentieri – memorie dalle Dolomiti clautane" (vedi pagina XX).

Dal parcheggio de la Pussa (930 m) si segue la strada forestale che conduce alla malga Senons (1.323 m). Dal pascolo si guadano due torrentelli e si inizia a salire una traccia che risale una pala di bosco di faggi. Superata una mugheta e un costone con larici, si attraversa un vecchio pascolo e si mira alla sella tra la Spia de Bortoluth a sinistra e la Thima della Torre dalla quale si entra nel Ciadin de Bortoluth dove il sentiero termina. Si risale interamente il Ciadin, prima su facili prati, poi per grandi massi e infine per un ghiaione molto faticoso e senza traccia, raggiungendo una sella (2000 m circa) a sud della Thima de Bortoluth. Qui inizia la lunga discesa che tocca la Forcella delle Pregoiane dove si intercetta il sentiero CAI n. 376 che riporta in Pussa.

Nella foto, di Andrea Fiorot, il ghiaione ai piedi di Cima Bortoluth.

Versione stampabile